Arte del Suonare

Associazione Culturale per la promozione di giovani artisti

CONCERTI DA CAMERA DEI NOSTRI CANTANTI

 TRIO ARTE MUSICA ENSEMBLE"Quando la Poesia incontra la Musica"                                                                                                                

 

Cattabiani B. – Cattabiani S. – Mura S.

SOGNO                                  musica: F. P. Tosti (1846-1916)

                                               testo: L. Stecchetti

 

AMOR, AMOR                      musica: P. A. Tirindelli (1858-1937)

                                               testo: A. Negri

 

NOTRE AMOUR                  musica: G. Faure (1845-1924)

                                               testo: A. Silvestre

 

MADCHENFLUCH             musica: J. Brahms (1833-1897)

                                               testo: Anonimo

 

ALTRO È PARLAR DI MORTE

ALTRO È MORIRE              musica: F. P. Tosti (1846-1916)

                                               testo: E. Fiorentino

 

A’ VUCCHELLA                   musica: F. P. Tosti (1846-1916)

                                               testo: G. D’Annunzio

 

SON GELOSA                       musica: T. Righi (1842-1930)

                                                testo: R. E. Pagliara

 

VISIONE                                musica: G. Sgambati (1841-1914)

                                                testo: D. Cortesi

 

JE TE VEUX                          musica: E. Satie (1866-1925)

                                                testo: H. Pacory

 

WIDMUNG                            musica: R. Schumann (1810-1856)

                                                testo: F. Ruckert

 

L’ALBA SEPARA

DALLA LUCE L’OMBRA      musica: F. P. Tosti (1846-1916)

                                                 testo: G. D’Annunzio

 

IL BACIO                                musica: L. Arditi (1822-1903)

                                                 testo: G. Aldighieri

 

 

 CONCERTO TRIO : CATTABIANI -D’AURIA -MURA

                              PIANOFORTE, TENORE e SOPRANO

 

1)   Non piangere Liù     dalla  "Turandot" di G. Puccini (tenore)

2)   O mio babbino caro    dal "Gianni Schicchi" di G. Puccini (soprano)

3)   Vesti la Giubba    dai  "Pagliacci" R. Leoncavallo (tenore)

4)   Casta Diva      dalla "Norma" di V. Bellini (soprano)

5)   Oh sole mio   di  Capurro/Di Capua (tenore)

6)   Je Veux Vivre    dal "Romeo and Juliet" di C.Gounod (soprano)

7)   Brindisi    da "La traviata" di G. Verdi (soprano e tenore)

8)   Tu ca nun chiagne  di Bovio/De Curtis (tenore)

9)   Donde lieta     dalla "Bohème" di G. Puccini (soprano)

10) Passione  di  Bovio/Tagliaferri (tenore)

11) E’ Strano,follie follie,sempre libera   dalla "Traviata" di G. Verdi (soprano)

12) E lucevan le stelle dalla “ Tosca” di G. Puccini (tenore)

13) Tu che di gel sei cinta  dalla "Turandot" di G. Puccini (soprano)

14) O’ soave fanciulla   dalla "Bohème" di G.Puccini

 

 

NATALIA DI BARTOLO

Soprano lirico-leggero capace di coloratura

W.A. Mozart: "Una donna a quindici anni" da Così fan tutte

V. Bellini: "Qui la voce sua soave…Vien diletto in ciel la luna" (scena e cabaletta di Elvira) da I Puritani

G. Donizetti: "Il dolce suono mi colpì di sua voce…Ardon gl’incensi" (Scena della pazzia) da Lucia di Lammermoor

———-

G. Verdi: "Tacea la notte placida…Di tale amor che dirsi" da Il Trovatore

G. Bizet: "Je dis que rien ne m’épouvante", aria di Micaela da Carmen

G.Verdi:  "Ambizioso spirto…Or tutti sorgete" (scena della lettera e cabaletta di Lady Macbeth) da Macbeth

Catalani: "Ebben, ne andrò lontana" da La Wally

 

 

Ilaria Piccin e Massimiliano Carradori

Pianoforte e Canto

 

R. Schumann              Widmung                                                     

F. Chopin                   Notturno op. 55 n.2       (piano)                    

E. Satie                       Je te veux                                                     

R. Strauss                   Zuei gnung                                                   

F. Schubert                 Au den mond                                               

F. Schubert                 Au die musik                                                

R. Schumann              Du ring An meinem finger                          

 

MURA SABRINA

Soprano

 

G. Puccini      O mio babbino caro                            dal "Gianni Schicchi"

 G. Puccini      Donde lieta                                        dalla "Bohème"

 C.Gounod      Je Veux Vivre                                    dal "Romeo and Juliet"

 W. A. Mozart Come scoglio immoto resta              dal "Così fan tutte"

 G.Donizzetti   Regnava nel silenzio                        dalla "Lucia di Lammermoor “

 G. Puccini-     Vissi d’arte                                        dalla "Tosca" 

 G. Puccini      Tu che di gel sei cinta                       dalla "Turandot"

 V. Bellini        Casta Diva                                        dalla "Norma

 G. Puccini      Sì,mi chiamano mimì                        dalla "Bohème"

 G. Verdi         E’ Strano,follie follie,sempre libera dalla "Traviata"

 

Silvia Cattabiani

Nata a Roma, ha iniziato lo studio del canto con il mezzosoprano Giannella Borelli ed in seguito con il soprano Silvia Ranalli. Si è brillantemente diplomata in canto presso il Conservatorio di Musica "Licinio Refice" di Frosinone.

Ha seguito: il Corso di Perfezionamento e Interpretazione Musicale presso l’Accademia Spagnola delle Belle Arti a Roma con il soprano Maria Alòs nel 1988, con la quale in seguito, dopo il diploma, si è perfezionata; il Master Class tenuto dal M° Alfredo Kraus, organizzato dal Teatro dell’Opera di Roma nel 1992. Attualmente studia con il soprano Stefania Magnifico.

Svolge attività concertistica, come solista, in formazioni da camera per diverse associazioni riscuotendo successo di pubblico e critica.

Ha cantato nel coro A.M.O.DI.R. (Associazione Musicale Orchestra Sinfonica della Diocesi di Roma) diretto dal M° Marco Frisina, in diverse manifestazioni.

Si è laureata con lode in Lettere Moderne presso l’Università di Roma "La Sapienza" e in "Repertori vocali da camera nell’Ottocento" presso il Conservatorio "Lorenzo Perosi" di Campobasso.

è insegnante di canto presso la Scuola di Musica di Grottaferrata e presso il "Collegium Artis" di Frascati.

 

DIEGO D’AURIA

 

Diego Dauria (in arte D’Auria) Tenore e docente è nato a Buenos Aires da genitori italiani. Studia nella Scuola Superiore di Belle Arti, diplomandosi in canto contemporaneamente si laurea in Medicina Veterinaria(lavorando come epidemiologo per l’Organizzazione Mondiale della Sanità). Trasferitosi in Germania studia nella Scuola superiore di musica di Francoforte(Musikshochschule). Privatamente si perfeziona con i tenori Alfredo Kraus e Piermiranda Ferraro e Luciano Pavarotti. Debutta in Francia con il “Wozzeck” d’Alban Berg il suo vastissimo repertorio di più d’ottanta ruoli (opera, operetta, zarzuela, oratorio ecc.) spazia dagli albori dell’opera (Monteverdi) per finire con la musica moderna e contemporanea (Berg, Testi, Dallapiccola, Petrassi ecc.) cominciando con il repertorio d’agilità per poi dedicarsi al repertorio puramente lirico, Donizetti è l’autore da lui più eseguito, undici titoli. Come docente partecipa a numerosi Masterclass di tecnica vocale (fondamentale e avanzata) e d’interpretazione, specialmente nel repertorio donizettiano in Italia, Argentina, USA, Peru, Spagna ecc. Contemporaneamente alla sua attività artistica e docente si dedica alla produzione di spettacoli cosi come alla direzione artistica di grandi eventi, organizzando a Buenos Aires un concerto per Lalo Schifrin autore (sette premi Oscar) delle musiche di Bullit e Mission Impossible per 37.000 persone. Attualmente è consulente musicale (ed ex Direttore Artistico) della Fondazione Culturale: “1860 Gallarate città”fondazione da Lui creata come consulente artistico del Comune di Gallarate.

La Fondazione Culturale di Gallarate gestisce due teatri recentemente costruiti, il teatro “Vittorio Gassman” già Condominio e il teatro “Del Popolo”, più la GAM (Civica Galleria d’arte moderno). D. D’Auria partecipa non solo nella formazione della Fondazione in quanto tale come soggetto giuridico (statuto), collabora inoltre nell’assistenza tecnica in fase d’opera nella costruzione dei teatri (golfo mistico, impianto luci, camerini, cabina di regia ecc.).

Ora questi teatri sviluppano una stagione a 360 gradi che programmerà per l’ottobre 2006/giugno 2007 opera. La Fondazione da lui diretta non solo si occupa della gestione teatrale di questi due contenitori, realizza una serie di corsi di formazione chiamati “Scuola Impresa”, corsi formativo / propedeutici che introducono gli allievi dei licei della Provincia di Varese nel mondo dei “mestieri” del teatro e del cinema: film maker, scenografia, datore luci, tecnico audio ecc. L’importanza di questi corsi e quella di poter imparare queste specializzazioni non in un aula universitaria ma nello stesso posto di lavoro: il teatro.. Per concludere la Fondazione Culturale creato e gestito nell’ultimo anno solare i seguenti festival: Festival Poesia, Filosofarti (festival della Filosofia), Via Paal (festival interamente dedicato ai bambini), Festival del Giallo (Festival dedicato alla letteratura, teatro e film gialli) e per finire il Lifest (festival delle scienze della vita). Attualmente è docente di Canto presso il Conservatorio Luigi Canepa di Sassari.

 

SABRINA MURA

Il Soprano Sabrina Mura inizia gli studi  di canto all’età di vent’anni sotto la guida del M° Gianni Mastino, successivamente con il M° Claudio Ottino e con la M° Antonella Dalla Pozza con la quale consegue il Diploma in Canto Lirico nel 07/03/2007 con la votazione di 8,50/10 al Conservatorio di Musica “ L. Canepa “ di Sassari dove è attualmente iscritta al biennio di perfezionamento accademico di II° livello  inizialmente sotto la guida del M° Diego D’Auria, attualmente con il M° Gianni Mastino.

Ha cantato come soprano solista  nel 03/12/2004 ne “La Fantasia” di L. V. Beethoven  diretta dal  M° Borgonovo presso la Sala P. Sassu del Conservatorio “L. Canepa” di Sassari; nel 20/03/2005  nello “Stabat Mater” di Fedele Fenaroli nella Basilica di San Gavino a Porto torres; nel 23/12/2005  nel concerto “L’Opera 2005” nella chiesa Cristo Risorto a Porto Torres; nel 06/04/2007 nel concerto “Venerdì  Santo” con il gruppo strumentale “Il Violino” nella chiesa di San Basilio Magno a Sennori; nel 29/11/2007 ne “I Myrten” di R. Schumann presso la Sala “P. Sassu” del Conservatorio “L. Canepa” di Sassari;  nel 13/12/2007 nel “Concerto Sacro” nella Cattedrale di San Michele ad Alghero;  nel  16/12/2007 nel “Recital d’Opera” tenutosi nella  Sala Concerti di Effretikon (ZH); nel 08/05/2009 nel “Concerto Lirico” realizzato all’Hotel dei Pini per il Rotary Club di Alghero; nel 27/06/2009 nel “Concerto Lirico” tenutosi nella Chiesa di San Giovanni Battista a Magomadas; nel 18/08/2009 nel Concerto Cameristico “Le Faville di Prometeo” svoltosi nel Chiostro della Chiesa di S. Francesco ad Alghero; dal 29/10/2009 al 30/10/2009 con l’Ensemble di Musica Contemporanea del Conservatorio “L. Canepa” di Sassari nel “Any Way” di Markus Stockhausen e da lui diretti nella Sala P. Sassu del Conservatorio di Sassari e nella Sala Concerti di Pirri; nel 02/12/2009 nel “Concerto Lirico” presso la Sala Concerti Domus Talenti di Roma.

Ha cantato come soprano corista in diversi concerti organizzati dal Conservatorio “L. Canepa” di Sassari tra cui: dal 06/04/2004 al 16/04/2004 nei concerti del “Gloria” di A. Vivaldi realizzati nel “Teatro Argentino” de La Plata; nel “Teatro Colòn” di Buenos Aires; nel “Teatro Lope De Vega” di Pilar; nel “Teatro Espanol” di Azul e nella Cattedrale “Ntra. Sra. De la Purificaciòn” de Ayacucho.

Nel 08/04/2005 nel “Requiem” di W. A. Mozart tenutosi nella Cattedrale “San Nicola” di Sassari; nel 18/10/2006 nello “Jephte” di G. Carissimi tenutosi nella Sala “P. Sassu” del Conservatorio di Sassari. Ha collaborato come artista del coro dal 24/11/2004 al 02/12/2004 con l’Ente Concerti “Marilisa De Carolis” per la realizzazione dell’Opera Lirica “Il Trovatore” tenutasi nel Teatro di Tradizione “G. Verdi” di Sassari. Nel 03/12/2006 nella “Missa Brevis” e nel “Te Deum” di W. A. Mozart realizzato nella chiesa di Santa Caterina a Sassari per il XXV di fondazione della Corale Monteverdi diretta da Ciro Cau.  Dal 05/10/2009 al 11/10/2009 sempre per l’Ente Concerti “Marilisa De Carolis” ha collaborato come artista del coro nella realizzazione dell’Opera Lirica “Macbeth” svoltasi nel  Teatro di Tradizione “G. Verdi” di Sassari.

Il 10 aprile 2007 si classifica vincitrice al 3° posto nel V° Concorso Nazionale A. Gi. Mus. tenutosi a Roma nel Museo Nazionzale degli Strumenti Musicali.

Approfondisce  gli studi  di canto seguendo dal 27/10/2005 al 29/10/2005 il  IV° Congresso Internazionale di Foniatria e Logopedia “La Voce Artistica” a cura del Dott. Franco Fussi presso il Teatro Alighieri di Ravenna; dal 29/05/2007 al 30/05/2007 un seminario di canto jazz con la cantante Danila Satragno; dal 08/09/2008 al 04/09/2008 un  masterclass di perfezionamento vocale  nel Teatro Civico di Alghero con il M° Diego D’Auria; dal 30/03/2009 al 01/04/2009 un seminario di musica da camera della “Camerata Artemisia Gentileschi” con Arianna Vendittelli e Barbara Ferrara tenutosi nella Sala “P. Sassu” del Conservatorio di Musica “L. Canepa” di Sassari; dal 01/06/2009 al 05/06/2009 uno stage di tecnica vocale  e un masterclass di auto-training nella Scuola Civica di Porto Torres con il M° Maurizio Zappatini e nel 06/06/2009 un “Masterclass sulla Foniatria e Logopedia” nella Scuola Civica di Porto Torres con il Dott. Franco Fussi.

E’ attualmente docente di canto presso le Scuole Civiche di Musica di Osilo, Ittiri e Putifigari e presso la Scuola di Musica Tingo Talango di Alghero.

 

Irene Romalli

Nata a Frascati, si è laureata in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Roma "Tor Vergata". Componente (dal 1992) del gruppo teatrale "La Fabbrica dell’Illusione", ha partecipato come attrice ai seguenti spettacoli:

Le donne al parlamento (Donna e Coro) Aristofane

Sei personaggi in cerca d’autore (Figliastra) L. Pirandello

Edipo Re (Giocasta) Sofocle

Le donne saccenti (Enrichetta) Molière

La casa di Bernarda Alba (Adele) F.G. Lorca

Dopo un percorso artistico decennale, nel corso del quale ha collaborato, nel 1998, con il regista Sergio Pacelli allo spettacolo "La lunga permanenza interotta" tratto da "Blues" di T. Williams e dal 1999 al 2004 con la regista Maria Luce Bianchi nei seguenti allestimenti:

Le Serve (Solange) J. Genet

Generali a merenda (Generale Audibon) B. Vian

Misura per misura (Angelo) W. Shakespeare

La casa di Bernanda Alba (Adele) F.G. Lorca

Delirio a due (Lei) E. Ionesco

è entrata a far parte dell’Associazione "Grasta Teatro Lirico" impersonando la figura di Lucia nello spettacolo "La stanza di Lucia" (ispirato all’opera di P.P. Pasolini "Teorema") e quella di Gertrud nello spettacolo "Lo strappo del cielo di carta" nell’ambito della stagione teatrale 2006/2007 del Teatro di Tor Bella Monaca di Roma.

Ha partecipato al Music Festival 2007 "Terra d’Arezzo" e alla "Researchers’ Night 2007 (Notte Europea della Ricerca)" come voce recitante in concerti da camera.

Interprete di numerosi personaggi, ha ottenuto diversi riconoscimenti nell’ambito di alcune rassegne teatrali

 

 

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 8 dicembre 2009 da in Musica.

Navigazione

Info & Contatti

Email: nerimarialuisa@libero.it

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Segui assieme ad altri 1.735 follower

Statistiche del Blog

  • 65,631 hits
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: